/t/ - Tecnologia

Nome
Email
Oggetto
Messaggio
File
Password (Per rimozione del file)
Limiti: Caratteri: 7200
Numero massimo file: 10
Upload massimo supportato: 20MB
Lunghezza massima video: 5 minuti

Vai in fondo ] [ Catalogo ]  [Archivio temporaneo] — 


File: 1716730072879.png (83.77 KB, 1119x746, ClipboardImage.png)

 No.1174[Rispondi]

Esiste un modo per poter mettere il vassoio delle tab e i controlli della finestra nello stesso vassoio della barra degli indirizzi? Mi rode il culo ad avere dei pixel in più occupati

>inb4 che segnalibri demmerda

Sticazzi

Orso:
Firefox ha ancora senso usarlo? O parliamo dell'ennessimo zombie?
11 post e 5 risposte con immagini omesso. Premi rispondi per mostrare.

 No.1186

>>1184
Ispirato dal tuo post ho anche io ridotto l'ingombro di barre dei menù, segnalibri, etc. Non sono un fan delle barre laterali ma interessa anche a me sapere come hai fatto a spostare le tab di lato, grazie.

 No.1187

>>1186
Innanzitutto segui il video di morro
>>1182

sotto trovi un mio commento con le impostazioni usate

 No.1188

File: 1716902695712.png (7.73 KB, 742x81, ClipboardImage.png)

>>1187
Too much sbatta, aspetto le tab native, grazie lo stesso.

 No.1189

>>1188
Magari mozzilla alzasse il culo, sono anni che non sta facendo un cazzo di nulla per combattere il monopolio di google probabilmente intascando soldi proprio da google per restare in vita e fornire al competitor la possibilità di fare il cazzo che vuole con l'antitrust

 No.1190

>>1189
ma cosa dici proteggono i diritti di minoranze frogi e transessuali



File: 1716664473284.jpg (417.96 KB, 1080x1618, Screenshot_2024-05-25-21-1….jpg)

 No.1172[Rispondi]

Minipc + buon monitor da tenere nella vecchia cameretta a casa dei miei, quando torno nei fine settimana. Non gioco ai videogiochi, solo internet, YouTube, video. Budget totale 400/600 euro. Molto gradito se fanless/noiseless. Non ho nessuna competenza in fatto di hardware, ricordo che avevo un Pentium 3 a 350 GHZ.

 No.1173

a quel prezzo puoi prendere un mini itx assemblato e quando ti si fulmina qualcosa puoi cambiare il pezzo invece che buttare tutto. Altrimenti un qualsiasi minipc jasper lake



File: 1712246468490.png (789.82 KB, 764x432, ClipboardImage.png)

 No.977[Rispondi]

Allora, vi dico che è da novembre scorso che riempio delle pagine di quaderno inserendo ogni tipo di credenziali:

username, passwords, quali app di auth usano quei servizi, codici identificativi e per i servizi bancari le ultime transazioni fatte con allegate date e così via.

Insomma, se mi entrano in casa e rubano sto quaderno, sapranno vita morte e miracoli di me.

Sicuro fino ad un certo punto, dato che se in un modo o nell'altro il quaderno finisce in mani non tue, i dati sono in chiaro, ma di certo non volevo mettermi a scrivere il tutto a mano usando il cifrario di cesare…

Quindi, perchè ho preferito questo sistema tanto semplice e non molto sicuro?

Da informatico dirò una blasfemia, ma io non mi fido del software: nè di quello che scrivono altri, nè di quello che scrivo io e principalmente il motivo di ciò è una mia forte ignoranza a riguardo. Ci sono anche altri motivi in realtà tra cui:

- quella merdosa possibilità che un file sensibile si corrompa e anche su più copie di backup, cosa che mi è capitata tra l'altro quando ne avevo un disperato bisogno

- quel servizio online free/paid che: o viene hackerato dove vengono rubate cose (cifrate o meno c'è sempre "harvest now, decrypt later", vi invito ad informarvi) o a cui perdi l'accesso perchè come lo smemorato non ricordi una psw d'accesso. Ci tengo a dirvi che non mi sono mai fidato di cloud storage o comunque dei servizi online, la mia merda me la tengo stretta in locale
Post troppo lungo, premi qui per vedere tutto il testo.
10 post omesso. Premi rispondi per mostrare.

 No.1121

Cosa avete di così importante che può venire compromesso, a parte il conto bancario? Io ormai sono almeno 5 anni che tra lavoro e idiozie quotidiane varie non riesco a stare più dietro ai siti vari e semplicemente non li uso più

 No.1122

File: 1714981299408.mp4 (1.3 MB, 480x852, hamster.mp4)

>non hanno un criceto
me la rido di voi subnormali

 No.1123

File: 1714989622347.png (24.84 KB, 370x208, ClipboardImage.png)

>>1122
>DURATA CRICETO: 2-3 ANNI NEI CASI MIGLIORI
>DURATA QUADERNO: INDEFINITA SALVO INCENDI

 No.1167

KeepassXC con chiave hardware yubikey più file chiave di generose dimensioni.
Il resto sono tue seghe mentali, inoltre pensi di poter mettere in piedi un sistema veramente sicuro e senza falle? Dubito.
L'idea è in ogni caso carina ma resa del tutto inutile dalla 2fa hardware.

 No.1171

File: 1716208942923.mp3 (788.6 KB, intervento.mp3)




File: 1715275412016.png (222.42 KB, 616x465, ClipboardImage.png)

 No.1124[Rispondi]

Qualche anon arduinoso? SVorrei mettere su un piccolo lettore musicale portatile, ho alcuni vecchi esp32/pro micro/pi pico in casa in formato micro. Per la parte di archiviazione ho un vecchio modulo per leggere le schede microSD, il problema è che non so come far uscire l'audio. Avevo visto alcuni moduli I2S online. A livello di qualità qualcuno sa come sono? Ovviamente non vorrei fare nulla di hi-fi inb4 musica digitale->hi-fi ma vorrei una qualità audio più che discreta, qualche consiglio?

TL;DR sapreste consigliarmi un DAC + MCU che funzioni in I2S/SPI?
33 post e 10 risposte con immagini omesso. Premi rispondi per mostrare.

 No.1165

>>1164
ma cosa cerchi di fare?

 No.1166

>>1164
>credo che per un eventuale ritorno formatterò
Ma scusa Granigliafag, invece di fare ogni volta tutto stu burdello ogni volta e riformattare, perché non prendersi due dischi, entrambi li formatti in MBR, su uno ci metti win10LTSC, sull'altro endeavouros, e far caricare prima quello con EOS in modo che il GRUB rilevi win10?

 No.1168

File: 1716132241149.png (2.56 MB, 896x1344, ClipboardImage.png)

>>1164
coi Cortex ci sarebbe la gloriosa Beaglebone di ultima generazione, ci gira Linux, su "seeedstudio" ci sono anche moduli audio (ma io non mi infognerei nello standard "groove")

comunque io ho risolto un mucchio di problemi avendo un mini pc di www.pipo.cn sempre acceso e a cui attaccare le arduinate (tramite hub con megaprolunga da 3+3metri) e da usare come mini nas casalingo oltre che serverino multifunzione

 No.1169

File: 1716134007320.png (2.28 MB, 896x1344, ClipboardImage.png)

>>1168

se te la cavi con GentooArchDevuan puoi fare a meno anche dell'hotspot wifi e il pc serverino casalingo ti fungerà anche da hotspot
e visto che la potenza di calcolo non la usi, lo puoi usare come render farm, chissene se ci mette 15 giorni a completarti 5 minuti di video.

vale la pena munirsi di wattmetro e vedere quanto consuma in idle (inclusi hub usb) e calcolare il costo annuo.

tipo che il mio è 7 watt, cioè 7×24×365 = 61320 watt/ora l'anno, cioè 61 kilowattora l'anno, cioè a 20 centesimi al kilowattora fanno 12,26€ l'anno, cioè un euro al mese.
ma attivando wifi e le altre carabattole, il consumo in idle mi sale a più di 20 watt, cioè il triplo, cioè tre euro al mese, che non è tantissimo.

 No.1170

File: 1716146722454.png (2.49 MB, 896x1344, ClipboardImage.png)

>>1169
Qui col flex si potrebbe tagliar via un po' di ringhiera per potersi tuffare direttamente dal balcone



File: 1715720639005.jpg (31.68 KB, 474x370, th-1601269076.jpg)

 No.1158[Rispondi]

È possibile fare dei computer analogici.

Ovvero non con stato [0,1] né con stato [-1,0,1] (mi riferisco ai quantistici) ma con stato (0, 0+o,…,1-o,1).

Questi computer non sono né elettrici, né meccanici, né idraulici. Il processo fisico alla base è semplice e hanno un costo di utilizzo così basso da renderli ipercompetitivi.

Chiedetemi come.

 No.1159

come

 No.1160

>>1159
Mi venite a prendere e mi pagate, tanto sapete chi sono

 No.1161

Praticamente dei computer non binari, con una fluidità di stati. Il computer giusto per voi finocchi sumeri, appartenenti alla generazione più frocia mai apparsa sul pianeta. Ricordo che mio cugino insegna ai liceo e ogni mercoledì c'è l'ora di educazione affettiva tenuta dalle psicologhe lesbiche dell'Unibo. Oggi hanno parlato di masturbazione e hanno chiesto a Paolino e Fabio, i due fidanzatini della classe, di toccarsi il pisellino a vicenda, spunto per parlare di igiene intima e del prepuzio.

 No.1162

>>1161
la mia impressione e' che ti ecciti quando pensi a questa scena, sai

 No.1163

Non sono digitali, sono semplicemente analogici
>inb4 quest'è

Ricordo che lessi da qualche parte che i primi computer analogici furono fatti dai greci, in grado di prevedere maree e allineamento con la luna. Di sicuro un primo computer analogico veniva usato per calcolare integrali in base all'oscillazione della nave in mare per prevedere sempre le sudette maree



File: 1714050662093.jpg (97.2 KB, 896x800, 1700593319445.jpg)

 No.1098[Rispondi]

Il mio vecchio notebook oggi ha deciso di non accendersi più. Già da qualche mese faticava a partire, ci metteva anche 5-10 minuti perchè il monitor si accendesse e bootasse normalmente.
Adesso fa soltanto 2 suoni "di sforzo" e poi più niente. Le luci sono accese, ma non parte il monitor. Anzi dopo qualche minuto di silenzio torna a "sforzarsi" ma niente. Avevo fatto un test di integrità della RAM e non era stato rilevato nulla. Qualche idea? Lo porto da un tecnico togliendo il disco rigido?
7 post e Una risposta con immagine omesso. Premi rispondi per mostrare.

 No.1109

Anche il mio faceva fatica a partire ed era l'alimentatore

 No.1114

File: 1714082763124.jpg (73.33 KB, 1000x893, 71AQAbm9BCL._AC_UF1000,100….jpg)

>>1108
Hm, non vedo niente di preoccupante (a parte la temperatura, ti converrebbe pulire dalla polvere e ripastare il procio), ma
>5400RPM
questo no cazzo, cambialo con una SSD e sbatti tutto lì dentro, al limite se il tuo portatile ha il drive DVD e non lo usi lo cambi con pittura relata e il vecchio HDD lo sbatti lì dentro come magazzino audio/video/cazzatevarie

 No.1115

>>1114
La temperatura è sempre stata alta, provo a smontarlo e pulire le ventole? Ci provai una volta ma mi rassegnai perchè non volevo combinare guai.
Vorrei risolvere il problema dell'accensione. È possibile che il problema sia l'alimentatore o il tasto di accensione stesso? Con gli anni si è un po' infossato ed è diventato più "rigido"

 No.1118

>>1115
Pulire le ventole è SEMPRE una cosa da fare, dato che, se non lo hai mai fatto e la tua aria è abbastanza polverosa, potrebbe esserci un maglione tra la ventola e la grata d'uscita
>Ci provai una volta ma mi rassegnai
Se cerchi su youtube la marca, il modello e "disassembly" troverai certamente almeno un video che ti dice come fare passo per passo
>È possibile che il problema sia l'alimentatore
Hai un altro alimentatore (o uno universale) per provare? Se sì prova pure
>o il tasto di accensione stesso? Con gli anni si è un po' infossato ed è diventato più "rigido"
Quando lo smonterai per pulirlo vedi in che condizioni è il tasto d'accensione sul case, se ti sembra integro passa a quello sulla scheda, nel caso lavalo con dell'alcool isopropilico (o con dello spray per i contatti), rimonta e prova a riaccenderlo

 No.1120

Egniente, OP si è rotto i cazzi e ha mandato il notebook al macero



File: 1712073195274.jpg (53.09 KB, 1920x1280, video-bg.jpg)

 No.971[Rispondi]

si è scassato il wifi e solo il wifi del modem windtre hub (fibra fino a casa).
Siccome è impossibile ricevere assistenza per ottenere la sostituzione (ti risponde sempre un robottino e pure se riesci a superarlo fanno gestire la chiamata da stranieri inutili), mi chiedevo se esiste un aggeggio, possibilmente plug and play, che collego alla porta lan del modem e mi fa da antenna wifi.
6 post omesso. Premi rispondi per mostrare.

 No.987

>>986
I vecchi router della Tim per essere usati come access point devono essere sbloccati, ora non so né la marca né il modello, se no ti reindirizzavo ad una guida apposta

 No.988

>>986
M'ero scordato di dirti che il router non doveva essere brandizzato, altrimenti ci va fleshato un nuovo firmware.

Btw prendi un tp-link cheap e andrai n'amore

 No.1116

oggi mi arriva il modem sostitutivo.
Ho chiamato quelli della wind l'8 Aprile, l'operatore mi ha detto che avrebbero fatto spedire il modem nuovo subito ma non arrivava. Ho richiamato qualche giorno fa e si è scoperto che non risultava nemmeno la mia chiamata all'operatore.
Adesso l'operatrice con cui ho parlato mi ha detto che non devo restituire la chiavetta di metallo, cosa che l'operatore non aveva minimamente citato, mentre il corriere ha detto di sì.
Io ovviamente starò a sentire l'operatrice, però che rottura di cazzo quando l'assistenza è disorganizzata e fanno tutto a capocchia.
Scommetto che il modem nuovo non funzionerà.
Se non posto, sapete che fine ho fatto.

/fine blog

 No.1117

>>1116
così impari ad usare i provider dei russi

 No.1119

sembra tutto ok. Sembra.



File: 1652171308128-0.png (867.42 KB, 2483x851, manubrio2.png)

File: 1652171308128-1.png (168.99 KB, 480x1080, luci-s4s.png)

 No.70[Rispondi][Ultimi 50 post]

ok boys, ho fatto la pazzia
>mi son comprato un prestigioso Vivobike S4 Sport
da oggi sono anch'io un monopattinaro
>spero di riuscire a imparare presto
104 post e 78 risposte con immagini omesso. Premi rispondi per mostrare.

 No.654

File: 1702126916494.mp4 (6.88 MB, 480x632, m2-res_632p.mp4)


 No.655

>>654
È un ottimo modo per far schiattare gli STUPIDI CANI

 No.855

File: 1706548127438.jpg (566.16 KB, 2048x1536, monoruotaman.jpg)


 No.1112

Questo trabiccolo fa novanta chilometri orari? E alla minima pietruzza che finisce sotto la ruota, fai un volo mentre indossi a stento il casco di Barbie?

https://www.instagram.com/reel/C56PmLNNRIB/

 No.1113




File: 1709831562836.jpeg (9.18 KB, 283x178, postepaylunch.jpeg)

 No.909[Rispondi]

Adesso mi stanno veramente girando i coglioni.

Sta cazzo di PostePay Lunch, dove avrei dentro qualche centinaio di euro, non riesco ad attivarla in nessun modo possibile.
Ora, è ovvio che sia un giochino di scatole cinesi del cazzo per non sganciare i dineri, ma ecco cosa ho provato a fare:

1) Andare in ufficio postale: non sono riusciti a risolvere, mi hanno detto di chiamare l'800.003.322
Non ho risolto.
2) Chiamare lo 800.90.21.22: dice semplicemente che il numero non è attivo, o roba del genere.
3) Attivare la carta con l'app PostePay: mi dà errore della data di scadenza (???) con RIF.41. Anche qui ovviamente niente da fare.

Ora mi stanno veramente girando i coglioni perché la spesa la voglio e la devo fare. Andare a provare a pagare direttamente con la carta nei supermercati aderenti non funziona.

Come cazz risolvo questa situazione?
17 post e 4 risposte con immagini omesso. Premi rispondi per mostrare.

 No.1097

File: 1714037080001.png (362.28 KB, 608x617, ClipboardImage.png)

>>1096
l'HTTP/3 (QUIK?) doveva essere la risposta (viaggiare su UDP, cioè connectionless, e avere tutto già dentro il primo pacchetto, cioè evitare l'handshaking/scambiochiavi).

Sta prendendo lentamente piede ma non è detto che diventerà uno standard.

Comunque il fatto è che è tutto un enorme castello di standard nuovi costruito su standard vecchissimi.

Il TCP fu pensato per linee lente e "rumorose", e quindi tutta la trafila di connessione, di ripetizione pacchetti, addirittura di "urgent" bit, e cazzatine assurde.

Lo standard va ripensato daccapo, presumendo linee veloci e pacchetti jumbo.

Perfino IPv6 è una merda: poche buone idee, addressing ridicolmente esagerato (bastavano 64 bit di indirizzi, ce ne hanno messi 128), routing letteralmente da incubo, più parecchi dei vecchi vizietti di IPv4 (ed infatti è comunque nato il dynamic assignment di indirizzi, che era proprio ciò che l'IPv6 voleva evitare).

 No.1099

>>1096
Un'altra dura giornata passata a inventarsi cose insomma
https://github.com/MicrosoftDocs/azure-docs/issues/52297

 No.1105

>>1096
La metti come se servisse fare un nuovo handshake per ogni singola richiesta, in pratica ne basta uno per connessione.

>>1097
>TCP
>cazzatine assurde
TCP è praticamente ottimale anche sulla carta.
>la trafila di connessione
Letteralmente 3 pacchetti, il minimo necessario per allineare mittente e destinatario.
>ripetizione pacchetti
Solo se non sono stati confermati, e comunque c'è il buffer circolare e il fast NACK quindi un singolo pacchetto perso non pianta tutto.
>linee "rumorose"
O congestionate (in altre parole: utilizzate in maniera significativa), c'è una ragione per cui tutti i videogiochi che usano UDP reimplementano CUBIC e compagnia bella.
>Perfino IPv6 è una merda
Magari la merda sei tu, che parli a sproposito di cose che non conosci.

 No.1110

>>1099
È pur sempre un bel costo in termini di traffico e di capacità di calcolo. È vero che grosso modo dal 2020 è diventato meno rilevante. Ed è vero che è un costo accettabile perché la differenza fra crittografato e "in chiaro" è troppo spesso rilevante sia per il client che per il server.

Ma la domanda era "perché HTTP è più economico".

Alcune grosse aziende, come la F5, hanno tentato di vendere apparati esterni che si preoccupano di fare un po' tutto, dal firewall alla crittografia al load-balancing, ma a parte clienti super-grossi non hanno avuto grandissima penetrazione di mercato. Quando hai poche migliaia di connessioni l'ora, ti conviene davvero fare tutta la caciara dell'HTTPS sul server.

>>1105
TCP è ottimale su linee lente e disturbate, cioè su quelle su cui è nato. Fu pensato abbastanza bene, per cui si usa ancor oggi. Ma non è più ottimale.

Quando hai a che fare con linee veloci e poco disturbate (come la fibra ottica, dove la perdita di un pacchetto in transito è un avento decisamente raro), i limiti del TCP (come il contenuto massimo dei pacchetti, MTU) si vedono e si sentono forte. E un sacco di gente non può upgradare la propria network aziendale perché ci sono ancora apparati ottimizzatissimi per il canonico kilobyte e mezzo di MTU anziché per i jumbopacket da nove kilobytes o altre soluzioni più pulite. E quindi il cruft del legacy del vecchiume che "costa pazienza e soldi" aggiornare, resta tutto lì, come nel 2020, come nel 2010, come nel 2000…

Fun fact: Fastweb ritirò dal mercato dei router vecchi e bruttissimi, comprati "ricondizionati" da qualche americano che stava svecchiando il parco macchine, e li rifilò ai clienti da 10 mbit. Qualche anno dopo li svecchiò ma anziché rottamarli li conservò in magazzino perché un upgrade del firmware consentiva di portarli a 100 mbit. Erano un casino da configurare lo stesso. Insomma, furono ripuliti col pennelluccio antipolvere e rifilati ai clienti business che chiedevano la 100 mbit (a Milano nel 2015 già era operativa la 100/100 FTTH). Insomma, quegli aggeggi vissero tre volte, e non escluderei che dopo la terza rottamazione li abbiano venduti a qualche società estera (gli africani letteralmente comprano a prezzo stracciato tutti i nostri apparati più obsoleti), magari fPost troppo lungo, premi qui per vedere tutto il testo.

 No.1111

>>1105
p.s.: linee "rumorose" sono da intendersi "disturbate", cioè dove la probabilità che un bit trasmesso arrivi a destinazione non è proprio "quasi 100%".
"Congestionate" equivale a "rumorose" solo quando tutti trasmettono contemporaneamente sullo stesso canale (ma lì si parlava di dorsali, backbone, non della ethernet 10 megabit casalinga degli anni '90).



File: 1713718005780.jpg (635.54 KB, 1800x1350, 1800.jpg)

 No.1085[Rispondi]

Per qualche motivo la mia timeline di twitter si è riempita di post in francese. Non parlo francese, non vivo in francia. Che cazzo devo fare? ho provato a bloccare qualche post ed a dire che non mi interessa, ma nulla.

 No.1086

Le francesi sono stratroie, infatti si scopano i negri

 No.1087 RABBIA!

>avere non ironicamente l'accauntino di X
Deletalo e tutto si risolverà, sono 60€ in nero, cià.

 No.1088

Un buon momento pour apprendre le français

 No.1107

File: 1714061179486.jpg (1.09 MB, 4000x2252, FULL RITARD MODE.jpg)

>>1085

L'algoritmo ha deciso che ti devi infrancesare.



Elimina post [ ]

Vai in cima ]  [ Catalogo ]  — 


Precedente [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8]