/t/ - Tecnologia

Nome
Email
Oggetto
Messaggio
File
Password (Per rimozione del file)
Limiti: Caratteri: 7200
Numero massimo file: 10
Upload massimo supportato: 20MB
Lunghezza massima video: 5 minuti

Vai in fondo ] [ Catalogo ]  [Archivio temporaneo] — 


File: 1713718005780.jpg (635.54 KB, 1800x1350, 1800.jpg)

 No.1085[Rispondi]

Per qualche motivo la mia timeline di twitter si è riempita di post in francese. Non parlo francese, non vivo in francia. Che cazzo devo fare? ho provato a bloccare qualche post ed a dire che non mi interessa, ma nulla.

 No.1086

Le francesi sono stratroie, infatti si scopano i negri

 No.1087 RABBIA!

>avere non ironicamente l'accauntino di X
Deletalo e tutto si risolverà, sono 60€ in nero, cià.



File: 1712349520164.png (33.27 KB, 382x263, ClipboardImage.png)

 No.989[Rispondi]

Boh, io lo chiedo…

Qualcuno qui ha mai sviluppato app GUI desktop? Se si quali librerie/framework usa?


Personalmente ho provato PyQt, Tkinter, SFML e quel merdaio di electron

I primi due li reputo abbastanza validi ma troppo lenti, in più non so a livello di licenze o di vendita del sw come funziona
>inb4 python
Eh lo so lo so, però è un modo per rilasciare app su più piattaforme, il problema è che lo vuoi o meno il codice non sarà mai closed source…

Ci sarebbe poi java, con swing ed FX ma lo reputo molto limitato sia per estetica, facilità di design che funzionalità

Insomma che cosa consigliate?
56 post e 14 risposte con immagini omesso. Premi rispondi per mostrare.

 No.1078

>>1075
>WPF
>WPF fa parte di .NET
>.NET Framework è l'ambiente di esecuzione runtime della piattaforma tecnologica .NET in cui vengono gestite le applicazioni destinate allo stesso

Se non erro, ricordo che il mio professore di Sistemi Operativi all'uni, mi disse che l'ambiente .NET fu la risposta di microsoft sia a java|Oracle (come competitor) sia al problema di passare dai 32 ai 64 bit. A detta sua, fu un bagno di sangue per microsoft realizzare un vero sistema operativo capace di girare su architetture a 64 bit, e menzionò win vista che sappiamo fu un fallimento. Nel mentre gli sviluppatori sw avevano come unica spiaggia Java, e in risposta proposero .NET. Allo sviluppatore doveva interessare solo creare l'app, senza preoccuparsi del numero dei bit del calcolatore, dato che a quello c'avrebbe pensato direttamente .NET…

Ora onestamente, se devo avere a che fare con un clone di Java, quale C# su cui ci ho buttato i peggio anni in unity3D all'epoca, preferisco rimanere con wxWidgets che usa C++ e non viene eseguito in una "VM
"
>inb4 se vi condivido uno spezzone in C++ della mia app attuale, molto probabilmente vi mettereste le mani nei capelli

Questo perchè SICURAMENTE avrò qualche leak di memoria da qualche parte sebbene l'app rimanga sempre fissa a 2MB, ma che ci vuoi fare, C++ non è sicuro quanto C, pure se sai dove mettere le manine…

In ogni caso, ho provato ad installare ImGui ed è stato un mezzo disastro causa wiki non molto chiara… Credo passerò la giornata a vedere qualche altra libreria che potrebbe fare al caso mio
>ma come, wxWidget sembra perfetto da come ne parli
Si è vero, ma più passa il tempo, più mi sembra di scrivere codice come un ritardato e la gestione degli eventi si complica ad ogni nuova aggiunta e con tutti i commenti che metto, non riesco a tenere traccia di cosa faccio e come. Non so se questo è dovuto alla libreria in se o alle mie scarse capacità d'organizzazione di un progetto in C++

 No.1081

>>1078
Io ho nominato WPF perché è lo "standard" per applicazioni Windows (anche WinForms, livello più basso ma comunque gira sopra .NET).
Non possono essere tutti scemi quelli che hanno scritto applicazioni "professionali" su Windows, non credi?
Capisco perfettamente ciò che intendi, per carità, ma al di fuori dell'open source e degli utenti programmatori il minimalismo ormai non ha molto senso di esistere. Magari fai l'applicazione che consuma pochissima RAM e ottimizzata ma se all'utente sembrerà un'applicazione "da 2009" gliene frega poco.

Comunque se ritieni che wxWidgets ti fornisca tutto quello di cui hai bisogno continua con quello.
>leak
Valgrind
>organizzare progetto GUI
Pattern MVC

 No.1082

>>1081
Chiedo venia per la rabbia ma non ho voglia citazione necessaria di cancellare e riscrivere

 No.1083

>>1076

Ma pensa te che l'azienda per cui lavoravo doveva creare un'apps per l'autista del bus e installarono una Debian che lanciava Chrome(Chromium) browser su una directory con l'apps fatta in modalità web.

Mi chiesero il parere perché si resero conto che Chromium era un po' troppo pesantuccio come caricamento e la sua modalità kiosk a volte lasciava intravedere per un attimo un menu cliccabile.
Dissi loro che invece era una soluzione elegante che facilitava l'upgrade dell'app.
Non capirono il sarcasmo e andarono avanti (e non mi coinvolsero perché non ero webdeveloper), e al momento del rinnovo del contratto chiesi più soldi e… ottenni solo promesse, e li mandai a cagare.

Successivamente sviluppai un'app simile. Aveva bisogno di pochissime maschere e pochi tasti di input, praticamente la business logic la faceva da padrona.
Non installai neppure le librerie grafiche: andai a scrivere direttamente sulla RAM video e a leggere /dev/event per le ditate sul touchscreen e ciaone.
Caricamento superturbovelocissimo, attack surface ultraridottissima.

 No.1084

>>1081
>Non possono essere tutti scemi quelli che hanno scritto applicazioni "professionali" su Windows, non credi?
Per carità, quando avevo 12 anni cazzeggiavo anche io con visual basic da autodidatta che se non erro dovrebbe comunque sfruttare .NET…
Il problema sorge con la questione delle licenze di distribuzione, che da quel che ricordo si pagano sotto winzozz…

>il minimalismo ormai non ha molto senso di esistere

Si e no, io personalmente ne faccio una questione di principio. Se devo scrivere un'app che:
>apre un file -> prende degli input-> li elabora -> scrive i risultati su file
Voglio che le risorse vengano allocate ad un buon 80/90% alla logica di business (la parte contol di mvc per capirci) e il restante alla parte UI (view) a prescindere delle dimensioni dell'applicativo, anche perchè se non fosse così sarebbe totalmente controproducente (vedi i programmi della suite adobe come girano di merda). A questo punto, preferirei soluzioni in grado di allocare la logica di business alla CPU/RAM/DISCHI e la logica di presentazione alla GPU/RAM… Se non erro imgui dovrebbe funzionare proprio così, ma usare opengl/vulkan/dx9 per una semplice app gui mi sa di contraddizione con ciò che ho detto prima sulle risorse…

>Comunque se ritieni che wxWidgets ti fornisca tutto quello di cui hai bisogno continua con quello.

Buona parte di ciò che mi interessa c'è, salvo qualche parte di customizzazione, ma reputo sia un'ottimo tradeoff, ciò che mi da rogne è il fatto che non ritengo di essere in grado di scrivere codice sicuro in C++

>Valgrind

Cerco di trovare qualche tutorial a riguardo
Post troppo lungo, premi qui per vedere tutto il testo.



File: 1712902193234.png (1.88 MB, 1024x1024, 00945-2635278464.png)

 No.1047[Rispondi]

Quale distro scegliere per il furbofono?? Direi debian pero' sono tentato da arch. alpine: Alpine Linux (edge)
archlinux: Arch Linux ARM
artix: Artix Linux (AArch64 only)
debian: Debian (stable)
debian-oldstable: Debian (old stable)
deepin: Deepin (beige)
fedora: Fedora 39 (AArch64 only)
manjaro: Manjaro (AArch64 only)
openkylin: OpenKylin (Yangtze)
opensuse: OpenSUSE (Tumbleweed)
pardus: Pardus (yirmibir)
ubuntu: Ubuntu (23.10)
ubuntu-lts: Ubuntu (22.04)
ubuntu-oldlts: Ubuntu (20.04)
void: Void Linux
4 post omesso. Premi rispondi per mostrare.

 No.1052

>>1050
questi progetti meme sono ancora vivi?

 No.1053

File: 1712958919909.png (167.21 KB, 718x1220, ClipboardImage.png)

>>1052
Vivissimi.

Gli incidenti principali sono stati due:

(1) il flop clamoroso del tablet Jolla; l'idea era geniale, ma a quanto pare nell'industry è molto più facile produrre un cellulare personalizzato (commissioni l'hardware e gli dai il sistema operativo da preinstallare) che un tablet.
Praticamente diverse aziende allungarono i lead-time di consegna pezzi di parecchi mesi, e i progettisti non avevano dei second-source. Furono costretti a restituire un sacco di soldi di prenotazioni. Poche migliaia di fortunati ebbero il tablet… che era tecnicamente obsoleto nel momento in cui lo ricevettero.

Tale flop indusse parecchi cretini a licenziarsi perché "non vedevano futuro". Ma da allora i 15-20 developers rimasti sono riusciti a far uscire SailfishOS 3.x e 4.x, sia pure a velocità di lumaca.

(2) le sanzioni alla Russia; non so quale istituzione russa shillava SailfishOS perché Jolla pur di entrare nel mercato russo aveva accettato una clausola clamorosa (consegnare tutti i sorgenti in modo da dimostrare che non ci sono backdoor).

Praticamente Jolla ha dovuto troncare i rapporti coi russi (nel senso istituzionale, perché possono continuare a vendere in Russia, ma perdendo tutta la clientela business/governativa) e quindi hanno rilasciato della 4.x solo gli aggiornamenti di sicurezza in attesa che si calmino le acque.

Una licenza Jolla costa 49,90€ (ogni tanto la scontano a 29,90) ma aggiunge il supporto Android 9. La versione free è senza supporto Android.
Post troppo lungo, premi qui per vedere tutto il testo.

 No.1074

>>1047
Il problema dei furbofoni è che quelle merdacce dei produttori* non pubblicano il minimo essenziale per usarne l'hardware, più per pigrizia che per effettive scelte di mercato.

* Salvo grossi rari casi, un fabbricante di cellulari compra da grosse aziende cinesi una board già fatta e corredata di drivers, per poi aggiungerci solo il case, la batteria e il display.

Se tali grosse aziende vendessero anche "al dettaglio" (tipo, vendere il surplus di produzione) e dando il ".DTS" necessario al kernel Linux per sapere dove stanno le periferiche e come si inizializzano, sarebbe uno spasso…

 No.1079

>>1074
i dts li puoi generare avendo un binary tree

 No.1080

>>1074
Kek I dispositivi woa supportano acpi da sempre
Impiccatevi



File: 1712578374744.webm (2.22 MB, 1420x1920, 1710474592971575.webm)

 No.1022[Rispondi]

vorrei comprare delle cuffie usb con scheda audio integrata.
Non sono un audiofilo di quelli malati ma anni fa un mio amico me le ha fatte provare e devo dire che la differenza si sente.
Non voglio il top dei top che tanto lo sappiamo che il top è un meme. Una roba di ottima qualità mi basta.
3 post e Una risposta con immagine omesso. Premi rispondi per mostrare.

 No.1031

>>1027
tiziano sei tu? magari

Comunque ottima reply, ho approfondito più del dovuto l'argomento.

Sono anni che mi son convinto che il vinile oggi sia un meme (specialmente se le incisioni provengono da suoni digitali e non da cristiani che operano in sala registrazioni) e tolto qualche progettino che ho linkato fili fa, con l'audio ancora non riesco a separarmi dal supporto ottico per abbracciare appieno il supporto digitale intangibile… Sogno un giorno di poter creare un impiantino hifi per ascoltare musica liquida, mi piacerebbe anche realizzarlo da zero ma allo stato attuale, non saprei nemmeno da dove cominciare e vorrei evitare di cadere nel pozzo di merda senza fondo che è il mondo audiofilo, tra disposizione degli speacker, il file .opus e .flac

Che palle

 No.1032

>>1027
Immagina essere cosi' indegni di calpestare il pianeta terra da scrivere 44.5 invece che 44.1kHz

 No.1033

File: 1712695564398.png (462.06 KB, 750x632, soy_pirates.png)

>>1022
Immagina triggerarsi per un numeretto sbagliato.

 No.1034

>>1032
>>1033
Ma sbaglio o su /t/ ci son sempre più negri trollatori? Andatevene su /b/ di diochan

 No.1043

>>1023
>>1024
E niente, hai ragione tu, le 600 non hanno la scheda audio integrata. Mi ero fidato di una recensione.



File: 1712246468490.png (789.82 KB, 764x432, ClipboardImage.png)

 No.977[Rispondi]

Allora, vi dico che è da novembre scorso che riempio delle pagine di quaderno inserendo ogni tipo di credenziali:

username, passwords, quali app di auth usano quei servizi, codici identificativi e per i servizi bancari le ultime transazioni fatte con allegate date e così via.

Insomma, se mi entrano in casa e rubano sto quaderno, sapranno vita morte e miracoli di me.

Sicuro fino ad un certo punto, dato che se in un modo o nell'altro il quaderno finisce in mani non tue, i dati sono in chiaro, ma di certo non volevo mettermi a scrivere il tutto a mano usando il cifrario di cesare…

Quindi, perchè ho preferito questo sistema tanto semplice e non molto sicuro?

Da informatico dirò una blasfemia, ma io non mi fido del software: nè di quello che scrivono altri, nè di quello che scrivo io e principalmente il motivo di ciò è una mia forte ignoranza a riguardo. Ci sono anche altri motivi in realtà tra cui:

- quella merdosa possibilità che un file sensibile si corrompa e anche su più copie di backup, cosa che mi è capitata tra l'altro quando ne avevo un disperato bisogno

- quel servizio online free/paid che: o viene hackerato dove vengono rubate cose (cifrate o meno c'è sempre "harvest now, decrypt later", vi invito ad informarvi) o a cui perdi l'accesso perchè come lo smemorato non ricordi una psw d'accesso. Ci tengo a dirvi che non mi sono mai fidato di cloud storage o comunque dei servizi online, la mia merda me la tengo stretta in locale
Post troppo lungo, premi qui per vedere tutto il testo.
4 post omesso. Premi rispondi per mostrare.

 No.982

Penso che uso sempre lo stesso metodo dagli anni '90 e chi non lo usa è un coglione:
1) Identifica una seria alfanumerica a caso, esempio: AD481cre$t0
2) infarciscila con la piattafroma a cui ti stai iscrivendo, ma mascherandola in qualche modo, esempio: AD481feisbuccre$t0
3) Oh wow hai trovato un modo automatico per ricordarti mille password senza l'ausilio di alcun supporto: [AD481][nome della piattaforma pronunciato in italiano][cre$t0]
4) profittane

Cazzo questo è solo un modo tra altri venti milioni, basta usare un attimo il cervello.

 No.983

>>982
OP qui

La tecnica che hai descritto la uso appieno

Di solio na roba tipo

AL13n_F4ceB0ok
AL13n_1nSt4

Diciamo che sono più autistico su questo fronte, ma il problema non sono le password in sè o la memoria ballerina ma l'insieme di tutti i dati per quel determinato sito o servizo.

Ad esempio l'app della banca per il reset password chiede oltre che il Codice Fiscale 3 tipi di pin diversi e risposte alle classiche 5 domande. Capisci che, volendolo o meno, la mole di dati si ingigantisce man mano che ti sottoscrivi a cose. Avessi avuto 11-12 anni non avrei avuto questo tipo di problemi

 No.984 RABBIA!

>>983
>appieno
perdonatemi la terronagine, a volte non la controllo

 No.985

>>983
Non ha senso un algoritmo mentale se poi non riesci a ricordartelo
Also mi sembra poco sicuro, io faccio lo stesso ma usando solo le lettere pari del nome del servizio, alcune (fisse) le trasformò in numeri e le inserisco in determinate posizioni di una stringa fissa (a meno del carattere speciale)
Così anche se qualcuno dovesse avere in chiaro una password non può risalire alle altre

 No.1009

Lol ho letto un po' e do Arduino non ne so nulla, ma mi pare la tipica cosa fatta per flexxare e rendere più complessa la storia inutilmente



File: 1712073195274.jpg (53.09 KB, 1920x1280, video-bg.jpg)

 No.971[Rispondi]

si è scassato il wifi e solo il wifi del modem windtre hub (fibra fino a casa).
Siccome è impossibile ricevere assistenza per ottenere la sostituzione (ti risponde sempre un robottino e pure se riesci a superarlo fanno gestire la chiamata da stranieri inutili), mi chiedevo se esiste un aggeggio, possibilmente plug and play, che collego alla porta lan del modem e mi fa da antenna wifi.
3 post omesso. Premi rispondi per mostrare.

 No.975

Pigliati a schiaffi da solo

 No.976

>>973
Compra un router e mettilo in modalità access point! Io così ho portato il wifi dalla camerett alla cucina! Basta pure un vecchio router che supporti questa funzione, non deve essere necessariamente recente

 No.986

>>976
ho provato con il vecchio router della tim ma niente. Grazie comunque.

 No.987

>>986
I vecchi router della Tim per essere usati come access point devono essere sbloccati, ora non so né la marca né il modello, se no ti reindirizzavo ad una guida apposta

 No.988

>>986
M'ero scordato di dirti che il router non doveva essere brandizzato, altrimenti ci va fleshato un nuovo firmware.

Btw prendi un tp-link cheap e andrai n'amore



File: 1710953241219.png (35.26 KB, 800x800, ClipboardImage.png)

 No.954[Rispondi]

Come nascono buone idee per un videogioco?

Si tratta di copiare ed elaborare altri giochi a modo tuo o ci si ispira a qualcosa di specifico?

Quali approcci utilizzate per lo sviluppo di videogiochi?

Che tipo di documentazione o sw di pianificazione usare?

Fino a che punto è contemplato l'utilizzo di prefabbricati realizzati da altri?

Uno sviluppatore indipendente dovrebbe necessariamente sentirsi oppresso dalle grandi aziende? Dopotutto, cos'altro ha da offrire oltre alle società AAA?
10 post e Una risposta con immagine omesso. Premi rispondi per mostrare.

 No.965

>>964
Dopo aver abbandonato l'altro filo con la coda tra le gambe ti respawni qua a dire stronzate lmao

 No.966

>>965
Vedi che non siamo su /b/

 No.967

>>964
Onestamente io ho una totale paura, nemmeno per un possibile lavoro che non troverò mai (dato che a breve prenderò la laurea in informatica), ma tanto per il tempo passato a studiare che per buona parte risulterà inutile eccetto per le conoscenze apprese… Certo titolino di studio e gran voglia di andare a lavorare all'estero, ma che motivi avrebbero di assumermi se tanto poi c'è un IA che fa il mio lavoro a molto meno e ad orari infiniti? Io temo una totale privatizzazione di qualsiasi settore dove il tutto si ridurrà a vendere potenza computazionale per scopo x e y. Nulla di più nulla di meno

 No.968

>>967
Studia e tieniti aggiornato sulla AI e sari tu a far licenziare altri lavoratori, no? Siamo ancora in un momento in cui la AI si sta evolvendo, salta sul treno e profitta.

 No.969

>>968
Credo che il treno sia passato intorno il 2011-2012…

Data la paranoia ho fatto delle ricerche e ci sono degli articoli sul linkedin che lasciano poco spazio all'immaginario del prossimo biennio…



File: 1706208542657.jpg (9.98 KB, 160x212, samsung-galaxy-tab-s5e-sm-….jpg)

 No.840[Rispondi]

È ora di cambiare il tablet, dispositivo che uso e amo a letto. Attualmente ho un Samsung Tab S5e da 10.5'', risalente al 2019. Sono troppo autistico per non passare in rassegna tutti i modelli di tutti i produttori, comparando schede tecniche. Vi chiedo solo se i brand cinesi più in voga, come Xiaomi, Redmi, Honor, etc. sono maturi in tal senso. No Apple. Requisiti: sopra i 10.5 pollici, ottimo schermo e risoluzione (il Samsung ha una atrtpsferica 2600x1600) e processore appunto migliore rispetto a quello attuale. Non me ne frega un cazzo della memoria interna e del 5g, verrà usato in wi fi
17 post e Una risposta con immagine omesso. Premi rispondi per mostrare.

 No.949

>>948
infatti gli ho scritto che l'alluminio nel retro (che io ho s6) è una cagata pazzesca, lui mi risponde che gli piace esteticamente
allora vaffanculo che cazzo vuoi consigli a fare, comprati un ipad che ti piace esteticamente

 No.950

>>949
>l'alluminio nel retro (che io ho s6) è una cagata pazzesca
sarebbe una cagata solo perché vuole essere "l'iPad che non ce l'ha fatta" (come nello scandalo del Galaxy Tab 10.1 che copiò addirittura il connettore dall'iPad, infatti negli iuesséi è stato ritirato dal commercio) o perché lo rende inutilizzabile o poco pratico?

 No.951


 No.952

>>951
https://www.youtube.com/watch?v=bL4XNHA20fs
Avere il retro di alluminio non lo rende automaticamente un incubo da smontare, perfino la Scamsung non ha preso scelte tanto scellerate come quelle di Apple (anche perché non è stato progettato col preciso intento di essere un costosissimo usa-e-getta come gli iPad)

 No.953

>>948
si, mi sono spippolato xda

>>laggente cheddice dell'esperienza d'uso

va bene, anche se processore exynos no è all'altezza delle aspettative e c'è un consumo di batteria maggiore rispetto a soluzioni equivalenti dei competitor
>se ci sono problemi/limiti noti del dispostitivo e come risolverli
come ti dicevo, il principale è la batteria, e poi che la serie FE è tendenzialmente fatta un po' al risparmio infatti la paragonano alla serie top ma dell'anno precedente, funziona così anche sugli smartphone
nella FE prendi dispositivo nuovo e guadagni 1 anno di aggiornamento, con dispositivo anno precedente spesso hai street price migliore
in questo caso hai il plus della penna venduta insieme al tablet che nel caso del tablet top dell'anno precedente devi comprare separatamente
>>se, nel caso si spacchi qualcosa, è facilmente riparabile (lo so che, da quando è tutto incollato, "facilmente" dovrebbe essere scritto tra centinaia di virgolette) e se i pezzi di ricambio sono facilmente abbordabili
nella media dei dispositivi attualmente in commercio, back panel di alluminio rende meno difficile apertura rispetto a dispositivi incollati
>>se il dispositivo è facilmente sbloccabile e moddabile (nel caso la casa produttrice decida di farlo cadere vittima dell'obsolescenza programmata)
no, ma avresti dai 4 ai 7 anni di aggiornamenti e comunque anche potendolo sbloccare perderesti le funzionalità extra della penna, che è il motivo per cui lo sto prendendo… nel mio caso, 300€ sono pocket money e non me ne frega un cazzo
>>949
io ho avuto alluminio sul backpanel di xiaomi mia1 ai tempi, e l'ho trovato piacevole al tatto, ma ho trovato piacevole anche la plastica del samsung a52s. in entrambi i casi hanno retto bene a cadute e usura, non ho avuto alcun problema di ricezione in nessun caso… e ti parlo di prodotti relativamente recenti senza scomodare tutto lo storico di dispisitivi comprati
Post troppo lungo, premi qui per vedere tutto il testo.



File: 1704318879901.png (65.59 KB, 225x225, ClipboardImage.png)

 No.736[Rispondi]

Anon quale consiglia? Sono un tipo /fit/ che ha avuto per anni un huaway fit band che funzionava/funiona di merda con HMS Core e altre app di terzi cinesacci… Esistono smartwatch validi, personalizzabili, per /fit/persone che non siano dei fottuti spyware
>inb4 google è uno spyware
Si ma almeno non è cinese… e non funziona con app che devo scaricare da store cinesi
19 post e 7 risposte con immagini omesso. Premi rispondi per mostrare.

 No.927

File: 1710161399083-0.png (406.62 KB, 793x1071, ClipboardImage.png)

File: 1710161399083-1.jpg (917.55 KB, 2268x4032, LemfoLem16.jpg)

>>926

Furbissimo tablet da polso
- touchscreen 2,86" capacitivo 480x640
- 3 Gb RAM, 32 Gb storage
- cellulare 4G/LTE (richiede SIM)
- wifi 2.4/5GHz, bluetooth 4.0, GPS, heartrate/stepcounter
- fotocamera 5 megapixel
- chipset MT6739 con Android 7.1 completo (anche lingua italiana) + Play Store
- batteria 2700mAh

Pro:
- furbissimo

Contro:
Post troppo lungo, premi qui per vedere tutto il testo.

 No.928

>>927
apprezzo lo sforzo tecnologico

continuo a dire che uno smartwatch non ha senso

 No.929

>>927
Sito non molto facile da navigare… Di xiaomi diretto?

 No.945

>>927
Per qualche strano motivo praticamente nessun costruttore maggiore ha fatto robette simili.
Tranne pochi nomi (Lemfo, Kospet, e i loro rebrandizzati) la moda si è pressoché estinta

 No.946

>>945
Uno schermo così grande legato al polso si spacca in un attimo. Se lo fai corazzato con il vetro anti-urto ti viene a pesare 10 kg



File: 1709831562836.jpeg (9.18 KB, 283x178, postepaylunch.jpeg)

 No.909[Rispondi]

Adesso mi stanno veramente girando i coglioni.

Sta cazzo di PostePay Lunch, dove avrei dentro qualche centinaio di euro, non riesco ad attivarla in nessun modo possibile.
Ora, è ovvio che sia un giochino di scatole cinesi del cazzo per non sganciare i dineri, ma ecco cosa ho provato a fare:

1) Andare in ufficio postale: non sono riusciti a risolvere, mi hanno detto di chiamare l'800.003.322
Non ho risolto.
2) Chiamare lo 800.90.21.22: dice semplicemente che il numero non è attivo, o roba del genere.
3) Attivare la carta con l'app PostePay: mi dà errore della data di scadenza (???) con RIF.41. Anche qui ovviamente niente da fare.

Ora mi stanno veramente girando i coglioni perché la spesa la voglio e la devo fare. Andare a provare a pagare direttamente con la carta nei supermercati aderenti non funziona.

Come cazz risolvo questa situazione?
9 post e 2 risposte con immagini omesso. Premi rispondi per mostrare.

 No.939

Non avete idea del clusterfuck di cascate di sub-sub-subappalti a bodyrenters che e' l' IT alle poste. Gli impiegati allo sportello sono cotti. Voglio vedere chi sono i gonzi che si compreranno le prossime quote

 No.940

>>938
Lol avevo sbagliato a leggere
Non so cosa dire anon, vai a rompere le palle in diversi uffici centrali

 No.941

>>940
Anzi, anziché fare file da coglioni alle poste che tanto il massimo che possono fare è aprire una segnalazione vai di servizio clienti telefonico

 No.942

File: 1710601281094.png (754.96 KB, 1303x1077, ClipboardImage.png)

>>936
Ormai con i browser che si lamentano se ti connetti a "http" manca poco a che siano migrati tutti su "https"

Il sito delle poste, essendo stato scritto col culo, è molto più complicato da riconfigurare come "solo https" (anche se tutta la parte di autenticazioni e dati sensibili è in "https" fin dal primo giorno)

 No.943

File: 1710601352686.png (559.46 KB, 1303x1077, ClipboardImage.png)

Il fatto è che le risorse "http" fino a un po' di anni fa erano molto più economiche da servire



Elimina post [ ]

Vai in cima ]  [ Catalogo ]  — 


Precedente [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7]