- Politica, Società e Storia

Nome
Email
Messaggio
File
Password (Per rimozione del file)
Limiti: Caratteri: 7200
Numero massimo file: 10
Upload massimo supportato: 20MB
Lunghezza massima video: 5 minuti

Vai in fondo ] [ Torna ] [ Catalogo ]  — 


File: 1653062040721.jpg (44.79 KB, 481x382, pak.jpg)

 No.1125

notizia 1: cervelli in fuga
notizia 2: arrivano i paki

 No.1133

sebbene l'ottimistico cesare sacchetti faccia notare che i piani del gran resettone sono falliti, bisogna pur ricordare che gli autori non perderanno occasione di sfruttare comunque ogni singola briciola
>non è che la sostituzione etnica abbia una deadline da rispettare: metterci 60 anni invece di 50 cambia solo il fatto che alcuni non si accorgeranno che sta andando avanti

 No.1148

File: 1654066503719.jpg (54.21 KB, 640x495, NOGGER.jpg)

>arrivano i bangla
>lamentano il RASISMO perché la gente non gli offre da mangiare gratis e perché la gente si lamenta del loro patetico livello di igiene personale

succede sempre così.
l'unico immigrato buono è quello che rispetta tutte le seguenti caratteristiche:
- prima di entrare in territorio italiano ha studiato bene la lingua italiana
- prima di entrare in territorio italiano si è informato su usi e costumi e livelli di igiene e si è abituato a far di meglio
- se entra come turista, è solo perché ama la storia italiana, la cultura italiana, l'arte italiana, la letteratura italiana (oltre alla cucina italiana, s'intende, ma quella non può essere il primo o addirittura l'unico motivo)
- se entra per lavorare, è solo perché ha titoli di studio abbastanza grossi e spendibili (ok ingegnere aerospaziale, ok esperto archeologo, ok cardiochirurgo, ok maestro di pianoforte e direttore d'orchestra; no a uno che ha studiato robette tipo psicologia, musica tibetana, giurisprudenza centrafricana, scuola di cinema, o addirittura senza laurea)
- se entra per lavoraare, non è per aprire un'attività commerciale (non importa se pizzeria, falegnameria, supermercato, ristorante etnico, import/export da paesi strani, taxi/consegne, eccetera), a meno che sia un'eccezione particolarmente grossa e che richieda vasta quantità di personale italiano ben pagato e ben specializzato

occorre modificare la giurisprudenza inserendo un'aggravante seria (denominata "ingratitudine verso l'Italia") per tutti i reati e gli illeciti commessi da gente che non deteneva la cittadinanza italiana dalla nascita oppure che pur detenendola era di evidente "razza non italiana" (non importa se ti chiami Antonio Esposito: il fatto che sei negro implica che i tuoi illeciti e i tuoi reati sono ingratitudine nei confronti del nostro Paese)

 No.1170

>>1148

e non si può più dire 88 perché è un numero fascista

e non si può più chiamare nogger un gelato svedese perché in america nigger è un insulto

e ma insomma, ma decidetevi!…



[Post a Reply]
Elimina post [ ]

[Nuova risposta]
Vai in cima ] [ Torna ] [ Catalogo ]